Giulia Camparsi
Supply Chain Manager

 

Dopo un anno di progettazione e sviluppo, nella seconda metà del 2021 abbiamo lanciato il progetto Fairtrade èQui. Fairtrade èQui è il claim per tutti gli esercizi indipendenti che scelgono di servire, somministrare o trasformare materie prime Fairtrade e che vogliono comunicare questa scelta di differenziazione strategica al consumatore. 

Il portale èQui: https://equi.fairtrade.it/account/register

 

Come funziona

èQui è, in primis, un portale sul sito di Fairtrade Italia, pensato per diversi tipi di attività commerciale, che permette l’accesso ad una mappatura e a un’area riservata. Come “rivenditori” possono registrarsi tutti gli esercizi commerciali che rivendono o somministrano prodotti Fairtrade. Due i principali vantaggi: accedendo al portale èQui appariranno mappati sul sito di Fairtrade Italia e potranno scaricare materiali informativi sui prodotti Fairtrade, da stampare e utilizzare nei propri locali. 

La vera novità consiste, però, nella sezione “trasformatori”, dove possono registrarsi piccole torrefazioni artigianali, fioristi, pasticcerie e gelaterie che acquistano una o più materie prime Fairtrade sfuse e le lavorano nei propri laboratori. Con questo sistema di registrazione, abbiamo aperto a una categoria di aziende, gli esercizi indipendenti per il consumo alimentare fuori casa, che caratterizza fortemente il mercato italiano, la possibilità di acquistare, e comunicare la scelta di una materia prima etica e sostenibile.

 

I prodotti che si possono registrare

Ad oggi il portale permette la registrazione per l’acquisto di caffè verde, fiori e zucchero, tramite operatori certificati (rispettivamente Best Coffee, Flora Toscana e Pinin Pero) con i quali abbiamo sviluppato le condizioni di accesso al sistema per garantire il mantenimento di una differenziazione tra aziende licenziatarie certificate e quelle registrate, che hanno la possibilità di acquistare solo fino ad un certo quantitativo di materia prima e non possono utilizzare il Marchio Fairtrade sulla confezione dei loro prodotti. 

Il riscontro ottenuto fino ad oggi è stato positivo, con più di 50 esercizi commerciali che si sono registrati sul portale nel primo semestre di attività (settembre 2021 – marzo 2022). Durante il corso del 2022, continueranno le attività di promozione mirate per canale di esercizio per raccogliere quanti più contatti possibile di rivenditori in Italia. Sul fronte trasformatori, invece, puntiamo a coinvolgere partner per poter offrire anche il cacao in ambito pasticceria e gelateria, nonché frutta secca per
la filiera dei prodotti vegani.